Avviso di criticità Regionale n° 047 del 12/04/2018 per rischio Valanghe

Codice ARANCIONE su zone 12, 13, 14, 15, 54, 56

La nostra regione è interessata da un flusso di correnti umide meridionali, associate ad una vasta circolazione ciclonica, estesa sull’Europa centro-occidentale. Oggi 12/04, nel primo pomeriggio precipitazioni sparse, in riattivazione diffusamente tra il tardo pomeriggio e la sera con fenomeni anche a carattere di rovescio e temporale: più insistenti sui settori occidentali, in particolare di fascia prealpina, di alta pianura e pavese. Limite neve attorno a 1400 metri circa. Zero termico intorno a 1900 metri.
Domani 13/04, fino al primo mattino precipitazioni deboli, diffuse su Alpi e Prealpi, sparse altrove; con fenomeni anche a carattere di rovescio e temporale, più insistenti sui settori occidentali. Quindi deboli sparse e tendenti ad esaurirsi nel corso del pomeriggio. Limite
neve attorno a 1200 metri circa. Zero termico intorno a 1800 metri. Continua a leggere

Pubblicato in Notizie | Commenti disabilitati su Avviso di criticità Regionale n° 047 del 12/04/2018 per rischio Valanghe

Avviso di criticità Regionale n° 43 del 06/04/2018 per rischio Valanghe

Codice ARANCIONE su zone 12, 13, 14, 15, 54, 56

Fino a domenica 08/04 si prevede tempo stabile per l’effetto di un promontorio anticiclonico in lento scorrimento verso est, seguito da un debole flusso di correnti in quota meridionali: nuvolosità variabile, assenza di precipitazioni, temperature senza notevoli variazioni e superiori alla norma del periodo.
Domani 07/04, zero termico inizialmente intorno a 2400 m, in temporanea risalita nelle ore centrali fino a circa 3000 metri.
Domenica 08/04, zero termico in prevalenza tra 2200 m e 2500 m. Continua a leggere

Pubblicato in Notizie | Commenti disabilitati su Avviso di criticità Regionale n° 43 del 06/04/2018 per rischio Valanghe

Corso per aspiranti volontari di Protezione Civile 2018

Sono aperte le iscrizioni alla nuova edizione dei corsi Introduzione al sistema di Protezione Civile (livello A0-01) e Corso base per operatori Volontari di Protezione Civile (livello A1-01), organizzati dalla Provincia di Lecco per avvicinare i cittadini alla conoscenza del mondo del Protezione Civile e formare gli interessati a diventare volontari nelle Organizzazioni presenti nel territorio provinciale.Per la partecipazione ai corsi è necessario aver compiuto la maggiore età; per accedere al corso di livello A1-01 è essenziale aver frequentato il corso di livello A0-01.Il corso Introduzione al sistema di Protezione Civile si terrà giovedì 5 aprile alle 20.00 presso la sala Don Ticozzi in via Ongania 4 a Lecco.Il Corso base per operatori Volontari di Protezione Civile inizierà giovedì 12 aprile alle 20.00e sarà articolato in quattro lezioni teoriche serali presso la sala Don Ticozzi a Lecco e una lezione pratica a Erba presso il Centro Polifunzionale di Emergenza interprovinciale delle Province di Lecco e Como.Gli incontri saranno tenuti da tecnici del Servizio Protezione Civile della Provincia di Lecco, professionisti in materia, esperti della sicurezza, operatori di Polizia Municipale, volontari dell’Associazione Radio Amatori Italiani di Lecco e volontari già appartenenti alle Organizzazioni di volontariato di Protezione Civile del territorio provinciale.

Per info rivolgersi in sede il Lunedi dalle 20.30 o scrivere info@protezionecivilemoggio.it

Continua a leggere

Pubblicato in Notizie | Commenti disabilitati su Corso per aspiranti volontari di Protezione Civile 2018

DISPOSIZIONI INERENTI LA COMBUSTIONE DI RESIDUI VEGETALI

INFORMATIVA DISPOSIZIONI INERENTI LA COMBUSTIONE DEI RESIDUI VEGETALI AGRICOLI E FORESTALI

MAI
 Quando vige il periodo di alto rischio di incendio boschivo, emanato da Regione
Lombardia;
 All’aperto nei boschi o a distanza da questi inferiore a cento metri, salvo le deroghe
previste dal R.R. N. 5/2007 (vedi sotto);
 Qualora il divieto sia espressamente riportato nel regolamento comunale.

POSSIBILITA’

Ai sensi del comma 10, dell’art. 45, della L.r. 31/2008, “Al di fuori dei casi in cui trovano applicazione l’articolo 10, comma 5, della legge 353/2000 e il comma 4 del presente articolo,al fine di consentire il reimpiego di materiali come sostanze concimanti e ammendanti,contenere il rischio d’incendio e la diffusione delle specie infestanti, la combustione in loco dei residui vegetali agricoli e forestali è consentita in cumuli di quantità non superiore a tre metri steri per ettaro al giorno in tutti i periodi dell’anno, nei territori la cui quota altimetrica risulti uguale o superiore a trecento metri e a duecento metri sul livello del mare per i territori dei comuni appartenenti alle comunità montane.
L’accensione di fuochi nei boschi è consentita esclusivamente (deroghe previste dal R.R. N.
5/2007):
− Per reimpiegare le ceneri derivanti da ripulitura delle masse vegetali residue di attività selvicolturali, come concimanti o ammendanti;
− Negli spazi esistenti in apposite aree attrezzate da parte dei soggetti che, per motivi di lavoro o turismo, stazionano in bosco;
− Per la carbonizzazione di cui all’articolo 38 del R.R. 5/2007;
− Per contenere la diffusione delle specie infestanti.
− In ogni caso, nell’ambito di tali suddette deroghe, l’accensione di fuochi, non può
avvenire in giornate ventose, i fuochi devono essere sempre e costantemente custoditi
e quelli per la ripulitura delle masse vegetali devono essere spenti entro le ore 14:00 e,nei giorni con ora legale, entro le ore 16:00.
La combustione di residui vegetali agricoli o forestali è comunque sempre vietata nei
periodi ad alto rischio per gli incendi boschivi, dichiarati dalla Regione.
NORME DI RIFERIMENTO: L.R. 31/2008 Art 45 comma 10 – R.R. 5/2007 Art 54

http://www.valsassina.it

Pubblicato in Notizie | Commenti disabilitati su DISPOSIZIONI INERENTI LA COMBUSTIONE DI RESIDUI VEGETALI

Avviso di criticità Regionale n° 150 del 27/12/2017 per rischio VENTO FORTE

Codice ARANCIONE per rischio VENTO FORTE
su zone IM-01, IM-04, IM-05

A partire dalla prossima notte si prevede una generale intensificazione del vento dai quadranti settentrionali, con rinforzi significativi ed estesi in particolare tra il mattino ed il pomeriggio di domani, giovedì 28/12; nei bassi strati si avranno velocità da moderate a forti sul Nordovest in montagna e nelle valli, moderate con temporanee raffiche forti sulla pianura occidentale.
I fenomeni maggiori si attendono per la giornata di domani sulla Valchiavenna a tutte le quote e su Alpi e Prealpi occidentali oltre i 500 metri

Continua a leggere

Pubblicato in Notizie | Commenti disabilitati su Avviso di criticità Regionale n° 150 del 27/12/2017 per rischio VENTO FORTE

Avviso di criticità Regionale n° 148 del 26/12/2017 per rischio NEVE

Codice ARANCIONE su zone NV-01, NV-02, NV-03, NV-04, NV-05, NV-06, NV-07

L’avvicinamento di correnti umide Atlantiche sta determinando in queste ore sulla nostra regione un debole passaggio perturbato. Dalla tarda serata di oggi 26/12, transiterà una nuova perturbazione di origine nordatlantica, di moderata intensità e con afflusso di aria più fredda. Il passaggio si concluderà nelle prime ore di giovedì 28/12,seguito da rinforzi di vento da nordovest.
La fase più intensa della perturbazione si avrà dalla tarda mattina al primo pomeriggio di domani 27/12 su tutta la fascia alpina e prealpina, con valori cumulati totali più consistenti sulle Prealpi Centro-Orientali (in termini di precipitazioni totali: massimi sparsi di circa
40-60 mm/24h sui rilievi centro-orientali, valori diffusi su Alpi e Prealpi di 20-35 mm/24h).
Il limite delle nevicate tenderà ad abbassarsi durante l’evento fino a 300-600 metri su Nordovest e fascia alpina, fino a 500-800 metri sui restanti rilievi, con accumuli limitati alle quote più basse.
L’intensificazione delle precipitazioni dalla tarda mattina di domani 27/12, produrrà accumuli compresi tra i 20 e 25 cm/24h oltre gli 800-1100 metri, con quote inferiori sui rilievi occidentali. Alle quote inferiori ai 600 metri si prevedono invece accumuli compresi tra 1 e 5 cm(fino a 10 cm nelle valli più ad ovest), tra i 600 metri ed i 1000 metri accumuli variabili tra 5 e 15 cm. Continua a leggere

Pubblicato in Notizie | Commenti disabilitati su Avviso di criticità Regionale n° 148 del 26/12/2017 per rischio NEVE